Curly girl method, lo conoscete?

Oggi parliamo dei vari tipi di capello mosso o riccio e dei prodotti migliori per esaltarne le qualità.
Quello del Curly girl method è un vero e proprio mondo tutto da scoprire!


Un po’ di storia, da Andrea Walker a Lorraine Massey

Esiste una classificazione specifica per i capelli mossi e ricci (Andrea Walker, parrucchiere americano che per primo espresse tali differenze) che parte dal liscio fino ad arrivare al riccio “stretto”, passando per tutte le categorie di curvatura intermedie.

Arriviamo finalmente al tanto amato Curly girl method, tornato in auge di recente ma ideato dalla hairsylist statunitense Lorraine Massey nel suo libro “The handbook” del 2001 in cui parla dell’egemonia del capello liscio e stirato a discapito del riccio naturale, soprattutto nei confronti del capello ‘afro’ e in cui si sofferma sulle varie tecniche per prendersi cura e valorizzare il capello riccio al naturale.

Cosa evitare secondo il Curly Girl Method

I capelli mossi e ricci tendono a seccarsi più dei lisci ed a sviluppare, a contatto con l’umidità o nei giorni successivi al lavaggio, il tanto temuto effetto crespo.
Tutto ciò è dovuto alla struttura del capello ed alla sua porosità, oltre all’abitudine di utilizzare phon troppo caldo, piastra ed effettuare trattamenti stressanti per il capello. Anche l’uso di prodotti aggressivi o che tendono a seccare, oltre a lavaggi frequenti, possono essere nemici del mosso e del riccio perfetto!

Ecco i punti chiave del metodo Curly girl:

  • evitare gli shampoo con tensioattivi aggressivi ✔️Preferire shampoo con tensioattivi di origine vegetale e metodi di lavaggio alternativi come i CoWash
  • evitare i prodotti contenenti siliconi e petrolati ✔️Preferire prodotti ecobio certificati
  • evitare i prodotti contenenti alcool ✔️Preferire formule idratanti che non tendano a seccare il capello
  • evitare l’uso di piastre e di phon troppo caldo ✔️Preferire l’asciugatura naturale oppure con diffusore a getto d’aria tiepido e non forte
  • evitare di spazzolare i capelli da asciutti, si potrebbero spezzare ✔️Preferire sciogliere i nodi a capelli umidi e protetti da prodotti condizionanti come balsami o maschere dall’azione nutriente-elasticizzante, oppure inumidire e poi spazzolare.

Biofficina Toscana ha un’intera linea dedicata alla cura e allo styling del riccio, la Linea capelli ricci con kiwi bio toscano, cosmetici ecobio perfetti per preservare ed esaltare la bellezza naturale delle onde e dei ricci!

Ricci elastici e definiti

Il Curly Girl method consiste nel prendersi cura dei propri ricci nel modo più naturale possibile.
Come prima cosa è necessario scegliere prodotti efficaci ma delicati, i prodotti Biofficina Toscana sono ideali, sono infatti certificati Aiab per la cosmesi ecobiologica, oltre ad essere dermatologicamente testati e nickel tested.

Attuare il metodo Curly Girl è semplice e dona molti risultati e soddisfazioni! È possibile portarlo avanti in soli tre step:

Lavaggio

Il Curly Girl method incoraggia nella fase iniziale l’abbandono degli shampoo ‘tradizionali’ a favore prima di lavaggi alternativi e poi di lavaggi naturali, come il nostro CoWash ricci e gli shampoo con tensioattivi di origine vegetale. Questo per ripristinare il naturale strato protettivo dei capelli e detergerli nel modo più delicato possibile, evitando di seccarli.
Si massaggia il CoWash delicatamente sul cuoio capelluto, lasciandolo cadere anche sulle lunghezze durante il risciacquo preferibilmente con acqua fredda. In una fase successiva sarà poi possibile utilizzare shampoo delicati a base di tensioattivi di origine vegetale, alternandoli al CoWash.

Conditioning

A seguire è necessario applicare un balsamo o una maschera molto nutrienti, ricchi di oli e burri vegetali, per idratare il capello in profondità e proteggerlo, come il nostro Balsamo concentrato attivo, la nostra Maschera ristrutturante e per un trattamento mirato le nostre Maschere centrifugato o sorbetto.
Sul capello umido, con il balsamo/maschera applicati, si può procedere alla fase di pettinatura, con estrema dolcezza! Il balsamo/maschera, a meno che non siano leave-in come il nostro Balsamo senza risciacquo, si sciacquano con acqua preferibilmente fredda.

Styling e finish

Secondo il Curly Girl metohd i prodotti per lo styling si applicano sul capello ancora umido, prima della fase di asciugatura.
Tra i prodotti Biofficina Toscana potete scegliere a seconda delle vostre esigenze tra: Lozione ricci  per un effetto di riccio naturale, Fluido modellante ricci definiti per un effetto più modellato; Spray definizione ricci e Mousse onde e ricci se preferite una tenuta più forte e un effetto più strutturato.

Un metodo efficace e poco conosciuto per asciugare i capelli ricci è quello di avvolgerli in una maglietta, un panno di cotone o un asciugamano per mantenere il riccio compatto ed elastico.
I ricci si possono asciugare anche con il phon regolando la temperatura e preferendo l’uso di un diffusore o getto d’aria moderato!
Attenzione! Mai passare le dita tra i capelli durante questa fase delicata e, in generale, a capello asciutto, questo rischierebbe di “rompere” il riccio e creare un effetto di chioma gonfia e crespa.

Un consiglio in più… per dormire e mantenere il riccio compatto si possono utilizzare federe, cuffie o turbanti in seta, un metodo molto efficace per evitare l’attrito e non trovare i capelli scompigliati al risveglio!

E voi già conoscevate già il Curly Girl method? Curiosi di provarlo con i nostri prodotti?

Potete scegliere tra una gamma completa e differenziata a seconda delle più diverse esigenze e dei diversi ricci… un Curly Girl method per ogni riccio!