Dalla buccia alla pelle:<br/> i bioliquefatti di Biofficina Toscana

Scopriamo insieme i bioliquefatti, i super estratti vegetali in grado di fornire alla pelle un concentrato molecolare pronto all’uso di cui sono ricchi i prodotti Biofficina!

Dalla sua nascita nel 2010 Biofficina arricchisce i propri prodotti con i bioliquefatti, consapevoli dell’ efficacia e sicurezza di questi estratti vegetali. L’Emulsione viso preventiva ad esempio è uno dei prodotti storici di Biofficina, molto amata dalle pelli giovani in cerca di idratazione e protezione, assicurata dalla presenza di bioliquefatto di pomodoro. Ma negli anni non ci siamo limitati ad inserire questi attivi nei nostri prodotti, abbiamo sviluppato Uviox® e Oleox®, realizzati a partire dalle nostre materie prime toscane. Nel 2015 nasce poi Rubiox®, il nostro esclusivo e brevettato bioliquefatto di frutti rossi delle colline lucchesi.

emulsione viso preventivaI bioliquefatti sono estratti vegetali di ultima generazione, caratterizzati da un mix di molecole altamente biodisponibili, in grado cioè di attraversare gli strati superficiali dell’epidermide e raggiungere i siti d’azione dove sprigionare tutti i loro benefici, mantenendo la nostra pelle bella e sana.

I bioliquefatti agiscono dove servono!

E’ un principio importante della cosmetica che una molecola per risultare efficace debba poter esplicare la sua attività biologica nella pelle, e per farlo deve essere solubile nella formula in cui è inserita e raggiungere i suoi siti di azione cellulari, e sono proprio queste le caratteristiche dei bioliquefatti!

La scienza cosmetica da sempre si affida alle proprietà dei principi attivi di origine naturale, ma tanta strada è stata fatta nella preparazione di questi ingredienti, partendo dai decotti dell’antichità! La ricerca tecnologica ha sviluppato diversi metodi per recuperare dalle cellule vegetali le molecole importanti per la cura della nostra pelle. Spesso però questo avviene attraverso solventi chimici che possono rimanere in tracce in queste preziose materie prime. L’estrazione con i metodi tradizionali può inoltre risultare parziale, perché non riesce a liberare le molecole dal legame chimico che hanno con le strutture cellulari interne delle piante. Gli estratti tradizionali tendono anche ad essere composti da fitocomplessi relativamente grandi, quindi meno solubili e meno biodisponibili. I bioliquefatti, a differenza di molti estratti tradizionali hanno dunque il vantaggio di essere più efficaci e pronti per agire dove servono!

bioliquefatto oleox

Dalla buccia alla pelle: le molecole per il benessere cutaneo

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, quello che ci protegge dall’esterno, e allo stesso tempo ci permette di fare esperienza del mondo fuori da noi, mettendoci in contatto con gli altri e con le migliaia di molecole presenti nell’ambiente. La nostra pelle ha delle capacità eccezionali: regola la temperatura del corpo, impedisce l’accesso all’organismo a funghi, batteri nocivi e molecole irritanti (come quelle presenti nello smog), difende le nostre cellule dai raggi UV, ed è in grado di trattenere l’acqua all’interno del corpo.Spesso però uno stile di vita frenetico, l’inquinamento, i lavaggi troppo frequenti o un’alimentazione sbagliata possono rendere la nostra pelle meno efficace nello svolgere le sue funzioni.

Ecco perché è importante fornire alle cellule cutanee principi attivi in grado di preservare e ripristinare il loro corretto funzionamento. In questo compito ci viene in aiuto il variegato e affascinante monto vegetale. Le piante infatti sono ricche di fitocomplessi capaci di esercitare tutte quelle funzioni di protezione dall’ambiente esterno che possono servire ad un organismo che, a differenza di noi, è confinato in un singolo luogo per tutta la sua esistenza e quindi fa affidamento su un esercito di molecole pronte a difenderlo dagli stress esterni.

Un tecnica brevettata: il segreto dietro all’efficacia dei bioliquefatti

Una collaborazione vincente con l’Università di Bologna ha permesso la messa a punto di una speciale tecnica, la bioliquefazione controllata, per ottenere questi preziosi estratti.

La bioliquefazione controllata, grazie all’utilizzo di particolari “forbici molecolari” enzimatiche, effettua tagli selettivi e libera le molecole contenute nelle diverse specie vegetali. Questo avviene rompendo i legami che ancorano i fitocomplessi alle strutture cellulari interne vegetali, e soprattutto alla parete cellulare polisaccaridica (proprio quella parete molecolare che rende rigide ed immobili le piante!). In particolare, questa tecnica permette di arricchire gli estratti in composti a basso peso molecolare, quindi più performanti perché in grado di attraversare gli strati più superficiali dell’epidermide.

I bioliquefatti così ottenuti risultano soluzioni acquose che contengono tutto il mix molecolare della pianta di partenza, in forma altamente biodisponibile. Inoltre la concentrazione relativa delle varie molecole rimane preservata, massimizzando la sinergia della loro azione, proprio come avviene nei tessuti vegetali. In questo modo la tecnologia ci fornisce estratti di altissima qualità, che possono essere inseriti in modo sicuro ed efficace all’interno delle formulazione cosmetiche, che diventano un mezzo per fornire alla pelle questi preziosi estratti.

bioliquefatto Uviox

Tecnologia e tutela dell’ambiente

I bioliquefatti si possono estrarre da moltissime varietà vegetali, e utilizzando diverse parti della pianta. Questi preziosi estratti si possono addirittura ottenere da materiali di scarto dell’industria agroalimentare, come ad asempio il nostro Oleox prodotto a partire dagli scarti di lavorazione della filiera dell’olio di oliva, aprendo nuove prospettive per un utilizzo più rispettoso e consapevole delle risorse che la natura ci mette a disposizione. È proprio il caso di dire che questa tecnica innovativa permette a diverse classi di fitocomposti (quali biofenoli, carotenoidi, terpeni e fitosteroli) di arrivare dalla buccia alla pelle, senza residui di solventi di estrazione, in modo sicuro ed efficace!

Tramite i bioliquefatti dunque le meravigliose molecole che da millenni proteggono le piante dallo stress (ossidativo, indotto dai raggi UV, atmosferico, microbiologico, stress derivato dall’inquinamento, e addirittura dai grandi e piccoli erbivori!) sono disponibili per rendere la nostra pelle ancora più bella e per mantenerla sana!

I bioliquefatti esclusivi di Biofficina Toscana

Noi di Biofficina Toscana ci siamo innamorati fin da subito dei bioliquefatti! Fin dall’inizio abbiamo scelto di inserire nei nostri prodotti questi preziosi estratti, e nel nostro percorso abbiamo selezionato pregiate materie prime toscane da cui ottenere bioliquefatti esclusivi per Biofficina.

Il bioliquefatto di olive presente nei nostri prodotti (Oleox®) è prodotto da olive verdi bio delle colline senesi, quello di uva (Uviox®) dalle vinacce fresche di uva rossa biologica del Chianti senese. Il Rubiox®, il nostro esclusivo bioliquefatto brevettato, si prepara dai frutti rossi biologici delle colline lucchesi (more di gelso, uva spina e ribes), in un connubio di tradizione toscana e tecnologia in grado di arricchire i nostri cosmetici e renderli preziosi e funzionali!

E voi avete mai provato i prodotti Biofficina Toscana che contengono i bioliquefatti?